Riapre il Bioparco dei Frignoli

A Sassalbo (Fivizzano), fra i boschi del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, riapre al pubblico il Bioparco dei Frignoli, un luogo in mezzo alla natura, adatto alle famiglie e a tutti coloro che vogliono passare qualche attimo di svago al fresco dei 900 metri di altitudine.

Ci saranno molte attrattive ad aspettarvi: l’orto botanico con collezioni a tema e ricostruzioni ambientali, un arboreto, l’allevamento per il ripopolamento della trota appenninica e del gambero di fiume, un  interessante terracquario fluviale, un percorso acrobatico adatto a grandi e piccoli, sui pini douglas del parco, un laboratorio botanico scientifico-didattico, nonché un rifugio con 24 posti letto con possibilità di degustare merende della biodiversità, un’area di sosta attrezzata per campeggio natura e numerose aree attrezzate per pic-nic.

“Per rendere il Frignoli nuovamente fruibile al pubblico – commenta Luigi Ringozzi, Presidente di Legambiente Lunigiana – abbiamo impiegato negli ultimi tre mesi decine di volontari provenienti da tutta Italia e dall’estero che hanno offerto migliaia di ore di lavoro gratuito per valorizzare questo gioiello naturalistico.”

Cosa aspettate? Il BioParco vi aspetta tutti i giorni fino al 10 settembre e nei wekend fino ad ottobre. Maggiori informazioni su costi di ingresso e prenotazioni le trovate su www.lunigianasostenibile.it/bioparco-frignoli