I presepi della Lunigiana, fra tradizione ed arte

L’italianissima tradizione del presepe non può mancare durante le festività in Lunigiana, dove ogni chiesa allestisce la propria Natività in stile classico oppure con un tocco artistico o preparando piccoli gioielli artigianali con personaggi animati meccanicamente, pronti ad incantare grandi e piccini. Gli amanti di queste vere e proprie opere d’arte troveranno molte proposte a Pontremoli dove nella “Vetrina della città” dall’8 dicembre al 7 gennaio si terrà la “Rassegna Presepi in Arte” visitabile tutti i giorni dalle ore 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 17, mentre nel convento dei frati Capuccini la visita sarà possibile dalle 15 alle 18.30. Sempre nel pontremolese dal 17 dicembre sarà possibile visitare i presepi meccanici di Vignola e Mignegno, ma vi consigliamo anche quello di Pallerone, allestito nel paese del comune di Aulla già nel 1935! Il 17 dicembre a Regnano (Casola) diventerà “Il paese dai 100 presepi” con esposizione per le vie del borgo medievale

Numerosi anche gli appuntamenti con i presepi viventi che porteranno nei pittoreschi borghi della Lunigiana la magia della Natività: si comincia il 16 e il 17 dicembre con il Presepe di Malgrate (Villafranca), poi a Pontremoli andrà in scena il Presepe di San Francesco che ricostruirà la storia del primo presepe allestito dal santo poverello nel borgo di Greccio, in Umbria.

Dal giorno 23 al 26 dicembre sarà la volta del celeberrimo Presepe vivente di Equi Terme, che ogni anno attira migliaia di visitatori nel piccolo paese ai piedi delle Alpi Apuane, mentre il 25 e il 26 vi consigliamo anche una visita al piccolo ma pittoresco presepe di Caprio, nel comune di Filattiera. Non dimentichiamo neppure le rappresentazioni di Albiano (Aulla) e di Gavedo (Mulazzo).

 

Per tutte le date, le informazioni e gli orari eccovi la lista completa

dicembre 2018
Nessun evento trovato!